benvenuti in Latte di mucca, meglio dopo i due anni

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Latte di mucca, meglio dopo i due anni

corriere.it - Troppe proteine da piccoli favoriscono l'obesità: lo svezzamento come vera prevenzione

«Nel primo anno di vita ci si gioca la salute da adulti». Così Giuseppe Di Mauro, presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, sintetizza la cosiddetta teoria del programming: in soldoni, se un bimbo viene nutrito male nei primi mesi di vita cresce il suo rischio di andare incontro a malattie croniche varie, al contrario, se si alimenta in modo giusto, mette una bella ipoteca sulla sua probabilità di invecchiare in salute.

 

Riferimento:

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.corriere.it/salute/nutrizione/10_maggio_29/latte-mucca-dopo-due-anni-svezzamento_8faacfca-6995-11df-a901-00144f02aabe.shtml

1/6/2010

1/6/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Se il pediatra diventa a pagamento
varesenews.it - Dal primo gennaio, i pediatri non effettueranno più gratuitamente alcuni esami come il tampone faringero.
Lorenzin: "Il calo delle vaccinazioni ai bimbi è un problema serio"
askanews.it - Il calo delle vaccinazioni obbligatorie ai bimbi è un problema veramente serio, ha detto Lorenzin nel corso della presentazione dei dati Aifa.
Aerosol, molto prescritto ma in oltre metà casi non serve
ansa.it - In Italia, quasi tutti i pediatri prescrivono l'aerosol per le affezioni delle vie respiratorie, ma in realtà in oltre il 50% dei casi è improprio.
Ritardo dello sviluppo. Screening inutili nei bambini fino ai 4 anni
quotidianosanita.it - Un gruppo di esperti canadesi suggerisce di non sottoporre i bambini da 1 a 4 anni, che non hanno disturbi evidenti, ai test di screening.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.