benvenuti in Allarme pediatri Usa, troppo body building per teenager

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Allarme pediatri Usa, troppo body building per teenager

ansa.it - Scatta l'allarme tra i pediatri per la mania del body-building tra gli adolescenti americani.

Leggiamo su ansa.it:

"Sono sempre di piu' infatti i ragazzi pronti a tutto per avere un corpo da culturista. Secondo uno studio pubblicato oggi sulla rivista Pediatrics, oltre il 40% dei ragazzi delle scuole medie e superiori americane si esercita regolarmente - e in maniera estenuante - in palestra, con l'obiettivo di aumentare la massa muscolare. Inoltre, il 38% ha sperimentato integratori di proteine, e il 6% ha gia' usato gli steroidi. Il sondaggio e' stato effettuato nella zona di Minnepolis-St. Paul, ma i medici spiegano che si tratta di un fenomeno nazionale. E di un fenomeni sempre piu' preoccupante, soprattutto per i teenager, ancora nella fase dello sviluppo."

Riferimento

L'articolo di riferimento alla pagina: http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/stilidivita/2012/11/19/Allarme-pediatri-Usa-troppo-body-building-teenager_7822167.html

20/11/2012

20/11/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Allattamento. Pochi farmaci sono incompatibili. Lo spiega l'Aifa
quotidianosanita.it - Solo un gruppo ristretto di medicinali è realmente controindicato. Lo afferma l'Aifa sulla base della letteratura scientifica.
Ossido di etilene per sterilizzare biberon e tettarelle
quotidianosanita.it - Dopo denuncia di Report pediatri e neonatologi ne sconsigliano l’utilizzo.
Culle italiane sempre più vuote, neonati sotto il mezzo mln nel 2015
focus.it - Il bollettino demografico dell'Istat relativo ai primi 3 mesi dell'anno riporta 118.498 nati, il 3,71% in meno rispetto al 20o14.
Allergie. Nei bambini durano sempre di più. Colpa del clima
quotidianosanita.it - I cambiamenti climatici hanno modificano il ciclo di vita delle varie piante e hanno causato ripercussioni in oltre il 20% dei bambini.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.