benvenuti in Influenza: attenzione a non trasmetterla a Fido

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Influenza: attenzione a non trasmetterla a Fido

ansa.it - Avete l'influenza? Attenzione perchè stando troppo a contatto rischiate di trasmetterla, oltre che ai vostri familiari, anche al cane o al gatto di casa.

leggiamo su ansa.it:

"Avete l'influenza? Attenzione perche' stando troppo a contatto rischiate di trasmetterla, oltre che ai vostri familiari, anche al cane o al gatto di casa. La scoperta viene da una ricerca della Oregon State University, pubblicata sulla rivista Veterinary Pathology.
Il fenomeno, spiegano gli studiosi, e' chiamato ''zoonosi al contrario'' e per fortuna al momento non e' molto diffuso:gli autori dello studio hanno registrato infatti 14 casi di gatti e cani che negli Stati Uniti avrebbero contratto dal proprio padrone il virus influenzale H1N1 tra il 2011 e il 2012."

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/medicina/2012/10/05/Influenza-attenzione-trasmetterla-Fido_7583423.html

9/10/2012

9/10/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Influenza, scienziati 'disegnano' al pc super-vaccino universale
adnkronos.com - Un vaccino universale in grado di difendere le persone contro l'88% dei ceppi di influenza noti a livello globale, con una singola iniezione.
Inchiesta latte in polvere e allattamento
firenzetoday.it - "La Federazione Italiana Medici Pediatri dichiara: "Piena fiducia nella magistratura, ma fermo rifiuto di processi mediatici".
I pediatri: "Italiani primi al mondo per salute. Ora difendiamo il risultato"
healthdesk.it - il presidente nazionale della Federazione Italiana Medici Pediatri Giampietro Chiamenti commenta i dati del Bloomberg Global Health Index.
La dieta mediterranea è salutare, ma i bambini la seguono in Svezia e non in Italia
fondazioneserono.org - Al Congresso Europeo dell’Obesità sono stati presentati i risultati di uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.