benvenuti in Eccesso di iodio in gravidanza danneggia tiroide bimbi

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Eccesso di iodio in gravidanza danneggia tiroide bimbi

agi.it - Le donne in gravidanza devono stare attente a non superare le dosi consigliate di iodio, per non mettere i figli a rischio di sviluppare ipotiroidismo.

leggi su agi.it

"Le donne in gravidanza devono stare attente a non superare le dosi consigliate di iodio, per non mettere i figli a rischio di sviluppare ipotiroidismo. Lo afferma uno studio sul 'Journal of Pediatrics', che descrive tre casi di questa malattia causati proprio da un eccesso di supplementi assunti dalla mamma. L'Oms, scrivono gli autori della Oregon University, consiglia 100-200 microgrammi di iodio al giorno, anche se negli Usa alcune linee guida portano questa quantita' a 1100 microgrammi".

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://salute.agi.it/primapagina/notizie/201207271301-hpg-rsa1026-eccesso_iodio_in_gravidanza_danneggia_tiroide_bimbi

 

31/7/2012

31/7/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Quell’infezione misteriosa che “paralizza” i bambini americani. Già 103 casi in 34 Stati Usa
quotidianosanita.it - Inizia come un banale raffreddore, ma poi provoca una paralisi flaccida persistente di una gamba o di un braccio.
Fimp: "Contro l’uso di droghe il pediatra può favorire l’informazione e l’educazione di giovani e famiglie"
meteoweb.eu - Il ruolo del pediatra di famiglia è fondamentale per incentivare l’informazione dei giovani sul preoccupante fenomeno del consumo droga.
Romagnoli eletto presidente neonatologi SIN
asca.it - Costantino Romagnoli é stato eletto Presidente della Società Italiana di Neonatologia nel corso del 18° Congresso nazionale svoltosi a Roma.
Nascere al sud è più pericoloso che al nord
today.it - La mortalità infantile nelle regioni meridionali è più alta del 30%. I dati arrivano dalla Società italiana pediatri dopo i casi dei tre bimbi morti.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.