benvenuti in 3 bambini su 100 balbettano

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

3 bambini su 100 balbettano

adnkronos.it - 3 bimbi su 100 balbettano, traumi possono scatenare problema.

leggi su adnkronos.it:

"Si inizia in genere a 3-5 anni, "quando le cose da dire sono moltissime, ma le parole conosciute ancora poche. Se però la balbuzie permane per oltre un anno dopo questa prima fase 'fisiologica', allora è il caso di consultare lo specialista". A fare il punto su un problema che colpisce il 3% della popolazione - inizia da bambini - e ha accomunato, nel tempo, personaggi del calibro di Cicerone, Alessandro Manzoni e Jimi Hendrix, è Donatella Tomaiuoli, logopedista e psicopedagogista, docente alla Sapienza Università di Roma, a margine del Convegno internazionale sulla balbuzie, in corso a Roma".

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.adnkronos.com/IGN/Daily_Life/Benessere/Pediatria-3-bimbi-su-100-balbettano-traumi-possono-scatenare-problema_313387154168.html

12/6/2012

12/6/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Il congedo al papà fa bene al lavoro (delle mamme)
ilsole24ore.com - L'europarlamento ha approvato una proposta di riforma dei congedi parentali. La rivoluzione, per l'Italia, è sui padri.
Medicina: cuore meno a rischio se il medico è hi tech
unita.it - I medici che gestiscono i dati dei loro assistiti attraverso il computer sono più attenti alla valutazione del rischio cardiovascolare.
Medicina convenzionata. I pediatri Fimp: “Delusi da incontro con Sisac. Possibile sciopero"
quotidianosanita.it - Il presidente Chiamenti: "Purtroppo non è arrivato nessun segnale positivo ed è emersa resistenza.
Bambini e tumori: i silenzi della scienza
preve.blogautore.repubblica.it - Fino a 500mila bimbi europei sopravvissuti al cancro, continueranno ad aumentare serve attento monitoraggio.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.