benvenuti in Ipercolesterolemia familiare- Gran Bretagna propone screening padre-figlio dal pediatra di famiglia

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Ipercolesterolemia familiare- Gran Bretagna propone screening padre-figlio dal pediatra di famiglia

quotidianosanita.it - La Gran Bretagna propone screening padre-figlio dal pediatra di famiglia nei bambini di 1-2 anni.

Leggiamo su quotidianosanita.it:

"Per individuare i casi di ipercolesterolemia familiare, tra le varie metodiche, è stato proposto anche uno screening di popolazione cosiddetto padre-figlio, cioè basato sull’esame di due generazioni. Il figlio rappresenta il punto d’ingresso dello screening che può in seguito consentire di individuare anche il genitore con FH."

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=44486

9/11/2016

9/11/2016

Articoli che potrebbero interessarti

Celiachia. Nei bimbi biopsia a fini diagnostici non sempre necessaria
quotidianosanita.it - Nei bambini che hanno sintomi e elevati livelli di anticorpi anti-tranglutaminasi, basterebbe fare il test degli anticorpi anti-endomisio.
Eutanasia: da pediatri italiani no a 'dolce morte' per i bimbi
ansa.it - I pediatri italiani dicono no alla legge che autorizza, in Belgio, l'eutanasia ai minori di 18 anni.
Solo il pediatra può garantire il baby food
salus.it - Alimenti per neonati e infanzia: chi garantisce genitori e figli? Baby food utilizzata dai media e dalle pubblicità non sempre in modo appropriato.
Rinnovo Acn. Simpef: "Senza un nuovo accordo siamo pronti a battaglie legali"
quotidianosanita.it - Giungere ad un nuovo accordo collettivo nazionale per la medicina generale e la pediatria.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.