benvenuti in Disturbi respiratori del bambino: prima rete italiana per lo studio

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Disturbi respiratori del bambino: prima rete italiana per lo studio

corriere.it - Nel bellunese un centro frutto di una serie di accordi di partnership scientifica tra l’istituto "Pio XII onlus» e ospedali pediatrici, ircss e università italiani e stranieri"

Leggiamo su corriere.it:

"È nato ed è stato presentato a Misurina, nel bellunese, l’accordo di partnership scientifica e networking tra l’Istituto “Pio XII” Onlus – l’unico centro d’eccellenza in Italia e il più alto in Europa per la diagnosi, la cura e la riabilitazione in alta quota delle malattie respiratorie pediatriche– e l’Ospedale pediatrico “Bambino Gesù” IRCCS di Roma."

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.corriere.it/salute/pediatria/16_agosto_22/disturbi-respiratori-bambino-prima-rete-italiana-lo-studio-11c926c0-6852-11e6-b1b2-f8e89a7ffdaf.shtml

7/9/2016

7/9/2016

Articoli che potrebbero interessarti

Adolescenti con tattoo e piercing, prime raccomandazioni dei pediatri negli Stati Uniti
meteoweb.eu - Fra le raccomandazioni dei pediatri al primo posto c’è la consapevolezza di possibili ripercussioni.
Batterio killer: l'Istituto superiore di sanità attiva il sistema di sorveglianza
corriere.it - Nessun caso ancora in Italia, ma precauzione d'obbligo dopo che le segnalazioni in Germania sono salite a 214.
Vaccini. Un instant book da Simg e Cittadinanzattiva
quotidianosanita.it - Un libro consultabile online che possa mettere fine ai dubbi e alle incertezze dei cittadini ostili ai vaccini.
Rapporto OsMed 2010, stabile la spesa farmaceutica, cresce la quota di farmaci a carico del SSN
iss.it - Ogni cittadino spende in media per i medicinali 434 euro l'anno. Sono i dati del rapporto OsMed 2010 realizzato dall'ISS in collaborazione con l'Aifa.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.