benvenuti in L'appello dei pediatri italiani: “Istituzioni europee rafforzino impegno per aiutare minori in scenari bellici”

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

L'appello dei pediatri italiani: “Istituzioni europee rafforzino impegno per aiutare minori in scenari bellici”

qutidianosanita.it - Almeno 230 milioni di bambini e adolescenti, secondo i dati forniti da Onu e Unicef, sono coinvolti nei diversi conflitti che stanno destabilizzando il mondo.

Leggiamo su quotidianosanita.it:

"La richiesta è stata formalizzata tramite una lettera aperta elaborata nel corso del 71° Congresso Italiano di Pediatria e indirizzata alle principali istituzioni europee. La violenza sugli adolescenti “ha “assunto connotazioni di una vera e propria strage degli innocenti, che interpella la responsabilità di chi può e deve operare perché tutto ciò finisca e la coscienza di tutti”.

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=29470

1/7/2015

1/7/2015

Articoli che potrebbero interessarti

Milano, i pediatri: "Se non ci pagano più i piccoli interventi, i bambini dovranno andare in ospedale"
repubblica.it - Togliere i punti o rimuovere i corpi estranei, fare un tampone faringeo: le prestazioni non sono più retribuite. E scatta la rivolta.
Regali a chi prescriveva il latte in polvere
repubblica.it - Dodici pediatri sono stati messi agli arresti domiciliari in Toscana e il Liguria.
Al via test su cerotto contro allergia arachidi
salute.agi.it - Potrebbe essere disponibile entro 3-4 anni.
Il pediatra: rischi dal caldo, non dal moto
rainews24.rai.it - "Il fatto che siano stati male anche altri bambini potrebbe far pensare anche ad una tossinfezione". A dirlo è Alberto Ugazio.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.