benvenuti in L'appello dei pediatri italiani: “Istituzioni europee rafforzino impegno per aiutare minori in scenari bellici”

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

L'appello dei pediatri italiani: “Istituzioni europee rafforzino impegno per aiutare minori in scenari bellici”

qutidianosanita.it - Almeno 230 milioni di bambini e adolescenti, secondo i dati forniti da Onu e Unicef, sono coinvolti nei diversi conflitti che stanno destabilizzando il mondo.

Leggiamo su quotidianosanita.it:

"La richiesta è stata formalizzata tramite una lettera aperta elaborata nel corso del 71° Congresso Italiano di Pediatria e indirizzata alle principali istituzioni europee. La violenza sugli adolescenti “ha “assunto connotazioni di una vera e propria strage degli innocenti, che interpella la responsabilità di chi può e deve operare perché tutto ciò finisca e la coscienza di tutti”.

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=29470

1/7/2015

1/7/2015

Articoli che potrebbero interessarti

Dipinti in terapia intensiva per guarire prima
ansa.it - Colori e forme Alinari, sperimentazione a Firenze. Opere d'arte in terapia intensiva: non come oggetti d'arredo ma come strumenti per la guarigione.
Medici di base e pediatri. La foto di una famiglia che "invecchia" sempre di più
quotidianosanita.it - Ormai il 59% dei medici di famiglia ha più di 27 anni di anzianità di laurea. Di poco più "giovani" i pediatri.
Dai pediatri la Piramide dello sport, ecco le 'dosi' ideali
yahoo.com - A fissare le 'dosi' ideali per ogni sport è la Piramide dell'attività fisica presentata al congresso "Milanopediatria".
Consiglio Lombardia, no pediatra di base per i bimbi irregolari
liberoquotidiano.it - Bocciata la richiesta con la quale si chiedeva il riconoscimento "dell'assistenza sanitaria di base anche per i minori non regolari."

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.