benvenuti in Il medico di base sbaglia? Paga anche la Asl

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Il medico di base sbaglia? Paga anche la Asl

ilgiornale.it - Lo ha stabilito la Cassazione con una sentenza di qualche giorno fa. Se il medico o il pediatra commettono errori, risponde civilmente anche l'Azienda sanitaria.

Leggiamo su ilgiornale.it:

"A stabilirlo la Corte di Cassazione, con una sentenza civile emessa il 27 marzo scorso. I cittadini danneggiati dal medico di base o dal pediatra, quindi, oltre ad agire per legge contro i diretti interessati, possono farlo anche nei confronti dell'Asl di riferimento e ottenere un risarcimento."

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.ilgiornale.it/news/cronache/medico-base-sbaglia-paga-anche-asl-1111362.html

1/4/2015

1/4/2015

Articoli che potrebbero interessarti

Sipps a pediatri, comunicazione prima forma prevenzione
asca.it - La comunicazione come strumento di lavoro e prima forma di prevenzione al fine di costituire un'efficace alleanza terapeutica medico-paziente.
Negli Stati Uniti il 92% dei lattanti è presente online.
mashable.com - I bambini di età inferiore ai due anni hanno qualche forma di presenza online: dalle foto caricate ad un profilo su un sito.
Pediatri di famiglia gli unici a essere davvero penalizzati
quotidianosanita:it - Non si accetterà un contratto che comporti uno stravolgimento totale della nostra professione.
Giornata nazionale UniVax
quotidianosanita.it - Gli esperti: Vacciniamo i ragazzi contro l’epidemia di bufale sui vaccini.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.