benvenuti in Gioco d'azzardo, allarme dei pediatri: coinvolge 1,2 milioni di minori

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Gioco d'azzardo, allarme dei pediatri: coinvolge 1,2 milioni di minori

agi.it - Sono i risultati di un'indagine realizzata in Italia sul gioco d'azzardo nei minori, promossa dall'Osservatorio Nazionale sulla salute dell'infanzia e dell'adolescenza.

Leggiamo su agi.it

"C'era una volta il mercante in fiera, il monopoli, la tombola in famiglia con i fagioli per segnare i numeri. Oggi ci sono le luci dei videopoker e delle slot-machine, i colori dei gratta e vinci, le combinazioni del superenalotto. Perche' gli italiani sono "malati di scommesse" prima ancora di prendere la patente: almeno 800.000 ragazzini italiani fra i 10 e i 17 anni giocano d'azzardo, addirittura 400.000 bimbi fra i 7 e i 9 anni hanno gia' scommesso la paghetta su lotterie e bingo".

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.agi.it/cronaca/notizie/201404261915-cro-rt10185-gioco_d_azzardo_allarme_dei_pediatri_coinvolge_1_2_mln_di_minori

29/4/2014

29/4/2014

Articoli che potrebbero interessarti

Verso la figura del pediatra transculturale per i bambini migranti
lastampa.it - Il progetto formativo SIP riguarderà inizialmente la Sicilia e in seguito tutto il territorio nazionale.
Vaccinazioni. Fimp ai genitori: Strumento importante per i vostri figli
quotidianosanita.it - Vaccinazioni. Fimp ai genitori: "Strumento importante per i vostri figli".
Il presidente dei pediatri italiani: "Dietro gli antivaccinisti un giro di soldi vergognoso"
linkiesta.it - Alberto Villani chiarisce che con il decreto vaccini non tutti i bambini dovranno fare 12 vaccinazioni, e non tutte insieme.
Intesa tra i pediatri Simpef e l’Asl su accordo aziendale
quotidianosanita.it - Risolto il nodo burocratico sulla rappresentatività, che aveva escluso in un primo momento la Simpef dalla trattativa.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.