benvenuti in Gb, Olimpiadi Londra non hanno aiutato diffusione dello sport tra bimbi

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Gb, Olimpiadi Londra non hanno aiutato diffusione dello sport tra bimbi

tiscali.it - L'eredità delle Olimpiadi di Londra del 2010 ha avuto un impatto "trascurabile sulla promozione e la diffusione di adeguati livelli di attività fisica nei bambini."

Leggiamo su tiscali.it:

"Il 50% di tutti i bambini inglesi con un eta' di sette anni non fa abbastanza attività sportiva per rimanere in forma. E l'eredità delle Olimpiadi di Londra del 2010 ha avuto un impatto "trascurabile sulla promozione e la diffusione di adeguati livelli di attività fisica nei bambini". A stabilirlo è un studio dell'University College di Londra pubblicato su 'Bmj'. I ricercatori hanno esaminato 7.000 bambini tra maggio 2008 e agosto 2009, trovando un notevole divario di genere: le ragazze sono molto meno attive rispetto ai ragazzi. "Solo 4 bambine su 10 hanno raggiunto i livelli minimi di attività raccomandati dagli specialisti (un'ora o più al giorno), rispetto al 63% per cento dei ragazzi" speiga lo studio al 'Telegraph'."

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://lifestyle.tiscali.it/salute/feeds/13/08/22/t_16_ADN20130822143359.html
 

27/8/2013

27/8/2013

Articoli che potrebbero interessarti

Troppa confusione sull'offerta vaccinale
corriere.it - Oltre ai vaccini obbligatori ci sono quelli "raccomandati", ma ci sono notevoli differenze regionali nelle coperture e nell'offerta.
L’80% dei genitori chiede al "Dottor Google" per la salute dei figli
dire.it - Ormai i dati sono chiari e recenti, più dell’80% degli italiani si rivolge al Dottor Google per avere informazioni sulla salute propria o dei figli.
L'influenza aviaria torna a preoccupare l'Onu
greenreport.it - L'influenza aviaria torna a preoccupare l’Onu: ecco le precauzioni per evitare il contagio.
Usa: dopo le leggi pro-marijuana aumento ingestioni involontarie
adnkronos.it - Un aumento degli episodi di ingestione involontaria di marijuana da parte di bambini è stato notato a seguito della modifica delle leggi in Usa.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.