benvenuti in Simri: asma aumenta tra i bambini

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Simri: asma aumenta tra i bambini

quotidianosanita - Così Eugenio Baraldi, Presidente della Società italiana malattie respiratorie infantili. L'inquinamento delle città, è una delle principali cause dell'aumento delle allergie.

Leggiamo su quotidianosanita.it:

“I recenti dati emersi da uno studio legato al Progetto europeo Escape sullo stato dell’inquinamento dell’aria che classifica le città italiane tra quelle più a rischio in Europa destano preoccupazione anche perché le malattie respiratorie sono in netto aumento tra i bambini”.

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.quotidianosanita.it/cronache/articolo.php?articolo_id=16172

30/7/2013

30/7/2013

Articoli che potrebbero interessarti

Iperteso il 5% dei bimbi italiani, meno sale e più latte materno
sassarinotizie.com - Il 5% dei bambini soffre di ipertensione che, quando questo problema non è causato da fattori genetici è possibile correggere.
Salute: Ospedale Bambino Gesù su iPhone e iPad, info servizi "in un'App"
asca.it - A pochi giorni dal lancio in Italia dell'Iphone 4, l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' di Roma attiva la sua ''app'', un'applicazione innovativa.
Inquinamento. I Pediatri: “Ecco le azioni concrete per cambiare tendenza”
quotidianosanita.it - Il 33% dei piccoli sotto i 5 anni è affetto da patologie riconducibili a fattori ambientali: "è necessario invertire la rotta".
I pediatri Fimp scendono in campo per il miglioramento dell’adesione vaccinale in Italia
quotidianosanita.it - Il calo delle coperture vaccinali rischia di far riemergere malattie infettive superate.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.