benvenuti in Neonato morto in ospedale. Il pm: venti mesi per i pediatri

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Neonato morto in ospedale. Il pm: venti mesi per i pediatri

ilrestodelcarlino.it - Un anno e otto mesi di carcere. È la condanna chiesta dal pubblico ministero per i tre pediatri maceratesi sotto processo per la morte di un neonato.

leggiamo su ilrestodelcarlino.it:

Sotto accusa per omicidio colposo il primario Paolo Perri e i medici Luciano Ercoli e Mirella Staffolani. Il fatto avvenne nel gennaio 2005. Fin dalla nascita, all’ospedale di Recanati, il piccolo non era stato bene: aveva i piedini bluastri, difficoltà a respirare, gli occhi sbarrati, tremori. Le sue condizioni peggioravano di continuo, mangiava sempre meno e si indeboliva. Più volte — stando alla testimonianza dei genitori — fu chiesto aiuto ai medici, segnalando che un familiare aveva perso il figlio a causa di una malformazione cardiaca. Malgrado questo la pediatra che li seguiva, la dottoressa Lucia Bonazza, li tranquillizzò.

Riferimento

L'articolo originale alla pagina: http://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/2012/05/03/706575-neonato-morto-ospedale-pm-chiede-venti-mesi-per-i-pediatri.shtml

 

8/5/2012

8/5/2012

Articoli che potrebbero interessarti

I Pediatri scrivono a Balduzzi, non accetteremo decapitazioni
liberoquotidiano.it - I medici dei bambini mettono nero su bianco la loro preoccupazione e la contrarietà per la proposta di riforma dell'area pediatrica.
Macellai uniti per raccogliere fondi
ilrestodelcarlino.it - Il denaro raccolto andrà in favore del reparto di pediatria duramente colpito dal terremoto del maggio 2012.
Salute: asma rischio ridotto da allattamento al seno
asca.it - Ne da' notizia uno studio pubblicato dall'European Respiratory Journal dai ricercatori dell'Erasmus Medical Centre di Rotterdam (Paesi Bassi).
Al nido da piccoli
I bambini al nido si rinforzano o semplicemente si ammalano più spesso? Il consiglio del Pediatra.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.