benvenuti in Vaccini. Corte Costituzionale: Indennizzi anche per danni causati da quelli non obbligatori

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Vaccini. Corte Costituzionale: Indennizzi anche per danni causati da quelli non obbligatori

quotidianosanita.it - La Consulta ha dichiarato illegittimo l'articolo 1 là dove limita il diritto di indennizzo solo a coloro che subivano danni irreversibili da vaccinazioni obbligatorie.

quotidianosanita.it:

Vaccinazioni ancora sotto processo. A pronunciarsi, questa volta, è stata la Corte Costituzionale, che con la sentenza 107 del 16 aprile, depositata oggi, ha dichiarato “l’illegittimità costituzionale dell’articolo 1, comma 1, della legge 25 febbraio 1992, n. 210 (Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati), nella parte in cui non prevede il diritto ad un indennizzo, alle condizioni e nei modi stabiliti dalla medesima legge, nei confronti di coloro i quali abbiano subìto le conseguenze previste dallo stesso articolo 1, comma 1, a seguito di vaccinazione contro il morbillo, la parotite e la rosolia”.

Riferimento:

L'articolo originale alla pagina: http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=8616

 

2/5/2012

2/5/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Nascere al sud è più pericoloso che al nord
today.it - La mortalità infantile nelle regioni meridionali è più alta del 30%. I dati arrivano dalla Società italiana pediatri dopo i casi dei tre bimbi morti.
Il pediatra sapeva quello che faceva
corriere.it - La perizia del giudice contraddice quella della difesa: Mattiello è ai domiciliari con l'accusa di aver molestato sette bambine di un asilo nido.
Fazio, ci saranno altri casi tbc necessari controlli
asca.it - "Ma positività non significa malattia". Lo ha detto il ministro della Salute, Ferruccio Fazio.
Il Decalogo Sip per la prevenzione dell’ipertensione arteriosa nell’infanzia
quotidianosanita.it - L’ipertensione arteriosa vera e propria riguarda circa il 3,5% dei bambini.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.