benvenuti in Non basta un certificato per un cuore da vero atleta

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Non basta un certificato per un cuore da vero atleta

corrieredellasera.it - Alla luce degli episodi di sportivi deceduti in campo, il punto sui controlli da fare per praticare attività fisica in sicurezza.

leggiamo su corriere.it

Per un Piermario Morosini che ha perso la vita su un campo sportivo ci sono moltissimi come Domenico Fioravanti e Antonio Cassano che, proprio grazie ai controlli legati alla loro attività, si sono salvati la vita: il primo, oro olimpico a Sidney nel nuoto, fermato dai medici alla soglia delle Olimpiadi di Atene; la punta del Milan che invece ha potuto riprendere a giocare proprio in questi giorni, dopo l'intervento al cuore che ha corretto la piccola malformazione emersa in seguito al malore che l'attaccante ha accusato a fine ottobre. «Lo stesso vale per la gente comune — spiega Fabio Pigozzi, presidente della Federazione Internazionale di Medicina dello Sport.

L'articolo originale alla pagina: http://www.corriere.it/salute/cardiologia/12_maggio_02/cuore_atleta_villa_a21cce08-9065-11e1-803b-373c4ae603d3.shtml

2/5/2012

2/5/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Vaccinazioni, sempre più coinvolti i pediatri di famiglia
lanazione.it - I pediatri di famiglia saranno coinvolti, non solo nelle attività di educazione sanitaria e promozione delle vaccinazioni.
Vaccinazione influenzale dai 6 mesi raccomandato da pediatri Usa
farmacista33.it - I pediatri Usa hanno inserito questa raccomandazione in un documento di policy che sarà pubblicato sul numero di ottobre di Pediatrics.
Ilva, gli ambientalisti: "Nel latte materno diossine a +1500%". L'Asl: "Continuare allattamento"
tiscali.it - Se fossero riportati in uno studio scientifico, i dati diffusi dagli ambientalisti sarebbero scioccanti.
Irap, fuori pediatri e medici generici del Ssn
italiaoggi.it - Le categorie dei medici generici e dei pediatri convenzionati con il Servizio sanitario nazionale, di norma, non sono soggette all’Irap.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.