benvenuti in Obesità in gravidanza aumenta rischio autismo nel bimbo

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Obesità in gravidanza aumenta rischio autismo nel bimbo

ilmessaggero.it - Da una ricerca, pubblicata su Pediatrics, condotta su 1.004 coppie di mamme/bambini l'obesità in gravidanza comporta un maggior rischio di partorire un figlio che soffre di autismo.

Leggiamo su ilmessaggero.it

"L'obesità in gravidanza comporta un maggior rischio di partorire un figlio che soffre di autismo. È quanto risulta da uno studio di ricercatori affiliati all'Uc Davis Mind Institute di Sacramento, in California, secondo i quali le mamme obese hanno il 67% di possibilità in più di partorire un bambino che soffre di autismo rispetto alle mamme di peso normale, senza diabete o ipertensione, e oltre il 100% in più di avere un bimbo che soffre di altri disordini mentali. La ricerca, pubblicata su Pediatrics, è stata condotta su 1.004 coppie di mamme/bambini."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=189834&sez=MEDICINAESALUTE

10/4/2012

10/4/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Al via il primo accordo federativo tra Pediatri e Mmg
quotidianosanita.it - “Il decreto Balduzzi con l'istituzione delle Aft e delle Uccp ha ufficialmente aperto le porte ad un gioco di squadra.
Casi di pubertà precoce in aumento tra le bambine italiane
yourself.it - Il cambiamento è stato dapprima constatato nelle bimbe dei Paesi dell'Estremo Oriente e poi anche tra quelle italiane.
Boom dei piccini con i problemi degli adulti
ilgiornale.it - Hanno patologie croniche già in tenera età, dal colesterolo all'ipertensione. In Italia il doppio dei ricoveri rispetto agli Usa.
Le condizioni ambientali minacciano i bambini
ilsecoloxix.it - I tumori infantili nel primo anno di vita sono aumentati in modo consistente negli ultimi 20 anni in Italia e in Europa.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.