benvenuti in Camici sul piede di guerra per i limiti all'intramoenia

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Camici sul piede di guerra per i limiti all'intramoenia

ilsole24ore.com - Il decreto Milleproroghe ha limitato al 30 giugno la possibilità di esercitare anche in strutture al di fuori dell'azienda di appartenenza e negli studi medici.

Leggiamo su "ilsole24ore.com" 

"Il ministro della Salute Renato Balduzzi ha annunciato due giorni fa che non ci saranno proroghe ulteriori, come invece chiedono i sindacati a gran voce perché, sostengono, senza intramoenia allargata di fatto si toglie la possibilità di esercizio della libera professione.
Anaao e Cimo, i maggiori sindacati degli ospedalieri, chiedono un coinvolgimento più diretto dei medici nelle scelte di politica sanitaria perché l'intramoenia è «un diritto dei medici», sostengono. Un diritto che non si può esercitare annullando la possibilità di utilizzare strutture e studi esterni a quelli pubblici, perché non esistono ancora gli spazi necessari all'interno delle aziende per la libera professione in tutte le regioni. Solo la metà infatti ha utilizzato il 100% delle risorse."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-02-21/camici-piede-guerra-limiti-085220.shtml?uuid=Aa7Q94uE

21/2/2012

21/2/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Amelia, pediatra col doppio lavoro denunciato per falso e truffa
lanazione.it - Avrebbe dovuto esercitare l'attività solo nell'ospedale di Roma dove lavora in regime di intramoenia, ma aveva anche uno studio privato abusivo.
Italia al 22° posto per il benessere dei bambini
adnkronos.it - L'Italia al 22° posto su 29 Paesi nella classifica che valuta il benessere dei bambini nelle diverse nazioni.
Piangi bambino piangi
repubblica.it - Vent'anni fa Eduardo Estivill, lo specialista più "spietato" del sonno infantile, spaccò il mondo in due con il libro "Fate la nanna".
Il pediatra da 4mila euro al mese arrotondava rivendendo i campioni gratuiti dei farmaci
repubblica.it - Lo specialista, convenzionato con la Asl, rivendeva i farmaci ottenuti dagli informatori scientifici: è stato denunciato.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.