benvenuti in E' corrotto il medico che prescrive solo farmaci sui quali incassa una percentuale

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

E' corrotto il medico che prescrive solo farmaci sui quali incassa una percentuale

leggioggi.it - Lo stabilisce la Corte di Cassazione e gli dà pure un nome: corruzione.

Leggiamo su "leggioggi.it"

"Il medico convenzionato con la Asl che prescrive i farmaci segnalati dai rappresentanti farmaceutici dietro compenso di denaro, risponde del delitto di corruzione. E’ quanto si legge nella sentenza numero 1207, pubblicata dalla sesta sezione penale il 16 gennaio 2012.
Il reato è stato inquadrato nella fattispecie di corruzione in atti d’ufficio.
Il collegio difensivo dei sanitari sosteneva invece che si fosse in presenza della più lieve fattispecie contravvenzionale di cui articolo 123 del d.lgs 219/2006, ovvero “Concessione o promessa di premi o vantaggi pecuniari o in natura”.
«La condotta presa in esame dalla citata disposizione – si legge in sentenza – deve ritenersi “prodromica” rispetto a quella, denominata di “comparaggio” di cui agli articoli 170-172 Rd 27 luglio 1934, n. 1265 (e successive modificazioni), dato che in questa è contenuto l’ulteriore elemento dello scopo dell’agente di agevolare la diffusione di specialità medicinali; sicché, come bene è stato messo in rilievo in dottrina, il rapporto tra le due fattispecie si configura secondo lo schema del cosiddetto reato necessariamente progressivo, che rende applicabile solo la fattispecie più ampia».
"

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.leggioggi.it/2012/01/17/e-corrotto-il-medico-che-prescrive-solo-farmaci-sui-quali-incassa-una-percentuale/

24/1/2012

24/1/2012

Articoli che potrebbero interessarti

Il pediatra sarà a portata di clic
ilrestodelcarlino.it - A Fermo, i genitori potranno scaricare gratuitamente l’applicazione per tablet e smartphone per informazioni sui pediatri.
Falso che i pediatri non vogliano andare nelle Case della Salute
quotidianosanita.it - La Federazione CIPe-SISPe-SINSPe respinge le accuse dei sindacati CGL-CISL-UIL in merito alla partecipazione alle Case della Salute.
Il caso Marche. L'assistenza agli "irregolari" costa di più di quella agli italiani. Troppi ricoveri e poca medicina di base
quotidianosanita.it - La spesa media stimata per singolo ricovero degli immigrati irregolari, soprattutto bambini, è stata superiore del 22%.
Cure pediatriche: innalzare la soglia fino a 18 anni
agenparl.com - Innalzare la soglia fino a 18 anni di età per accedere alle cure pediatriche. E’ quanto chiede il NCD in un disegno legge.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.