benvenuti in Tangenti per scalare liste attesa primario arrestato a Belluno

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Tangenti per scalare liste attesa primario arrestato a Belluno

agi.it - Il medico, ora ai domiciliari, facendo leva sulla paura degli aspiranti mamma e papà, induceva le coppie a pagare sino a 2.500 euro.

Leggiamo su "agi.it"

"Chiedeva "tangenti" ai pazienti per far scalare posizioni nelle liste d'attesa della procreazione assistita.
Il primario di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale di Pieve di Cadore e' stato arrestato dalla Guardia di finanza di Belluno: dovra' rispondere di concussione aggravata e continuata e di interruzione di pubblico servizio.
 Il medico, ora ai domiciliari, facendo leva sulla paura degli aspiranti mamma e papa' di perdere l'ultima occasione per coronare il sogno di avere un figlio, induceva le coppie a pagare sino a 2.500 euro per ogni tentativo di procreazione medicalmente assistita, riducendo - in cambio - a pochi mesi una lista d'attesa pubblica normalmente pari a due anni.
"
 

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.agi.it/cronaca/notizie/201112200809-ipp-rt10005-tangenti_per_scalare_liste_attesa_primario_arrestato_a_belluno

 

20/12/2011

20/12/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Vaccini, la legge sta funzionando
adnkronos.com - Entro un mese numeri definitivi, plausibile la stima di 30 mila 'under 7' fuori legge.
Il cibo non va mai imposto ai bambini
Il cibo non va mai imposto ai bambini, né con lusinghe né con minacce. Ecco una regola fissa che gli adulti devono rispettare.
L'allarme dei pediatri italiani: "Basta cellulari ai bambini, sono pericolosi"
today.it - L'utilizzo di cellulari si sta trasformando da uso in abuso e gli effetti nocivi sulla salute sono ormai sempre più evidenti, dicono i medici SIPPS.
Dieci anni per capire di che cosa era ammalata
corriere.it - La difficoltà e i ritardi nelle diagnosi negano a chi ne soffre la speranza di un'esistenza migliore.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.