benvenuti in Per gli italiani meglio l'ospedale pubblico. Ma per lo specialista preferiscono il privato

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Per gli italiani meglio l'ospedale pubblico. Ma per lo specialista preferiscono il privato

quotidianosanita.it - Il nord-est premia il medico di base mentre al centro si preferisce lo specialista privato. Le strutture pubbliche sono più apprezzate al centro-nord che al sud.

Leggiamo su "quotidianosanita.it"

"Ecco i dati che emergono dallo studio.
Tra le strutture sanitarie sono quelle pubbliche a raccogliere più preferenze (76%) rispetto a quelle private mentre tra le figure mediche è lo specialista privato a vedersi riconosciuta la maggiore competenza (82%). Passando ad analizzare il grado di fiducia accordato dai cittadini i risultati restano analoghi: le strutture pubbliche raccolgono il 64% dei consensi così come gli specialisti privati si attestano all’80%
Gli altri dati: le cliniche private si attestano al 65% di gradimento, apprezzate da quasi due italiani su tre. Percentuali simili per gli specialisti che operano in strutture pubbliche, competenti per il 61% del campione.
E anche i medici che operano nel pubblico si attestano a livelli di competenza riconosciuti comunque elevati: i camici bianchi che operano nei grandi ospedali raggiungono l'81% del gradimento e i medici di famiglia il 71%.
Presenti alcune peculiarità a livello territoriale: è nel nord-est che il medico di base (77%) raccoglie i maggiori consensi. Il centro Italia invece premia lo specialista privato così come i medici dei grandi ospedali (entrambe le figure si attestano all’84%).
"

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=6629

 

20/12/2011

20/12/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Malati di passeggino, fra 4 e 6 anni lo usa ancora un bimbo su 10
adnkronos.it - "Fra i 4 e i 6 anni in Italia sono 100 mila, uno su 10. La maggior parte ha 4-5 anni, ma alcuni arrivano a 6".
Terremoto Centro Italia, in campo psicologi e pediatri esperti di emergenze
ilfattoquotidiano.it - I piccoli - spiega il presidente Mele - leggono la paura negli occhi dei genitori e faticano a capire che i genitori siano inermi.
Il 20% dei bimbi in Europa con malattie croniche
iltempo.it - In aumento i bambini con malattie croniche in Europa, che attualmente sono circa il 20%.
In Toscana cambia il calendario vaccinale
quotidianosanita.it - 59 nuovi casi in due anni: pubblicata la ricerca più dettagliata degli ultimi tempi.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.