benvenuti in Le malattie infettive influenzano lo sviluppo dell'intelligenza

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Le malattie infettive influenzano lo sviluppo dell'intelligenza

affaritaliani.libero.it - Secondo la ricerca effettuata dalla University of New Mexico, infatti, l'esposizione alle malattie infettive avrebbe un ampio effetto sulle capacità cerebrali.

Leggiamo su "affaritaliani.libero.it"

"La ragione, secondo gli esperti, risiederebbe nel fatto che nel caso dell'uomo, soprattutto dei bambini, il cervello consuma molta energia: se le malattie attaccano il corpo possono assorbire molta di quella energia, e l'intelligenza inevitabilmente ne soffre. "Questa situazione mostra i suoi effetti soprattutto nel caso di cervelli in via di sviluppo, come quelli dei bimbi. I dati suggeriscono che l'incidenza delle malattie infettive e' la causa primaria dellavariabilita' dell'intelligenza umana nel mondo", ha spiegato Christopher Eppig, che ha condotto lo studio."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:
http://affaritaliani.libero.it/ultimissime/flash.asp?ticker=080911120400&refresh_ce

 

 

13/9/2011

13/9/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Pediatria: disturbo da iperattività colpa dei geni, studio apre a nuove ricerche
iltempo.it - Ha origini genetiche il disturbo da deficit di attenzione e iperattività. E' la scoperta di ricercatori britannici dell'Università di Cardif.
Italia senza nuovi Lea (livelli essenziali di assistenza) da 10 anni
quotidianosanita.it - "Quando si parla di cronicità, si pensa sempre agli anziani, ma in Italia i bambini con una malattia cronica sono tantissimi".
Medici di famiglia sempre più digitali, il 50% usa WhatsApp
adnkronos.com - Lunghe attese al telefono, addio. Italiani e medici di base ormai comunicano sempre più attraverso canali digitali.
Allarme seggiolini auto per bimbi: 31 decessi
cinquequotidiano.it - I supporti possono essere letali se i bambini vengono lasciati lì a lungo e senza vigilanza.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.