benvenuti in Autismo: l'Iss avvia il reclutamento dei bambini a rischio

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Autismo: l'Iss avvia il reclutamento dei bambini a rischio

superabile.it - I bambini sono stati reclutati presso l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e la Fondazione Stella Maris di Pisa. Attivato anche un sito internet.

Leggiamo su "superabile.it"

"Il progetto prevede lo studio di fratelli di bambini con Dsa nei primi mesi di vita ed è partito dal Dipartimento di Biologia cellulare e Neuroscienze dell'Iss, all'interno del Gruppo interdipartimentale sull'autismo istituito nel 2009.
"Studi recenti - spiega l'Iss - hanno dimostrato, infatti, come nel corso dei primi mesi di vita esistano numerosi indici del benessere del bambino, e tra questi la motricità spontanea (ovvero i movimenti che il bambino compie spontaneamente quando non stimolato) e le caratteristiche del pianto". Il progetto si propone di studiare in un ampio campione di neonati a termine (200/2 anni) e in neonati ad alto rischio (10-15/2 anni) questi due indici attraverso registrazioni video della motricità spontanea e registrazioni audio del pianto. "Le registrazioni - spiegano dall'Iss - verranno effettuate a dieci giorni dalla nascita, a 6-12-18 e 24 settimane di vita. Tutte le registrazioni avverranno a casa dei bambini che parteciperanno allo studio. L'indagine sarà focalizzata su repertori motori e vocali in quanto sono risultati essere alterati in bambini con disturbi dello spettro autistico. All'età di 6, 12 e 24 mesi le famiglie verranno invitate presso un ambulatorio degli Irccs Stella Maris e Bambino Gesù per valutare lo sviluppo del bimbo attraverso semplici sedute di gioco o interviste strutturate".
Per facilitare questo tipo di approccio è stato realizzato anche un sito web. "L'obiettivo è quello di fornire ad operatori sanitari, educatori e familiari uno strumento di informazione sulle conoscenze oggi disponibili, sui principali contributi della letteratura scientifica, sui progetti di ricerca attivi sul territorio nazionale". Inoltre il sito fornisce informazioni sulle linee guida nazionali ed internazionali dedicate ai disturbi dello spettro autistico e informazioni utili al pubblico generale con l'indicazione dei principali Centri specialistici attivi a livello regionale.

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.superabile.it/web/it/CANALI_TEMATICI/Salute/In_ricerca/info-1779011550.html





 

 

 

 

 

28/6/2011

28/6/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Italiani: un popolo di navigatori (web) e (tele)dipendenti: a dirlo è ufficialmente il Censis
tech.fanpage.it - Più della metà della popolazione italiana è su Internet (53,1%), i quotidiani tradizionali perdono il 7% dei lettori tra il 2009 e il 2011.
Classifica dei reparti di Pediatria in Italia
La classifica dei reparti di Pediatria degli ospedali di tutta Italia in base alle opinioni dei pazienti.
In 3 anni triplicati casi di adescamento online di bambini e adolescenti
quotidianosanita.it - I casi di cyberbullismo e di dipendenza dalla tecnologia tra bambini e adolescenti sono in aumento.
Cibo: i bambini obesi mangiano più salutare, il problema è la mancanza di sport
asca.it - I bambini obesi mangiano in modo piu' salutare dei bimbi normopeso: bevono meno bevande dolci e mangiano quantita' inferiori di cibi poco sani.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.