benvenuti in Sanità: l'Aquila, parti vietati e bocche cucite

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Sanità: l'Aquila, parti vietati e bocche cucite

abruzzoweb.it - La direttrice del materno-infantile si trincea dietro il silenzio. La posizione ufficiale della asl affidata a un documento "unitario".

Leggiamo su:"abruzzoweb.it "

"Si trincera dietro un no comment la direttrice del dipartimento Materno-infantile dell'ospedale San Salvatore, Sandra Di Fabio, sulla questione del "divieto" imposto ai medici della struttura sanitaria del capoluogo di ricoverare le donne incinta tra le 23 e le 32 settimane.
Un atteggiamento, però, che fa capire come non si siano per nulla placate le tensioni che hanno visto da un lato la stessa direttrice e dall'altro i sanitari delle unità operative di Ginecologia e ostetricia, con Silveri che ha provato a fare da paciere promettendo interventi immediati in ordine alle carenze di organico dei reparti.
Un clima infuocato, quindi, con i nervi pronti a saltare, anche se c'è chi prova a gettare acqua sul fuoco per mettere fine alla guerra interna."

Riferimento

Leggi l' articolo originale alla pagina:

http://www.abruzzoweb.it/contenuti/sanita-laquila-parti-vietati-e-bocche-cucite/25833-4/

 


 

10/5/2011

10/5/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Giornata nazionale UniVax
quotidianosanita.it - Gli esperti: Vacciniamo i ragazzi contro l’epidemia di bufale sui vaccini.
Fido in classe per insegnare l'empatia e 'convertire' i bulli
adnkronos.it - La Pet Therapy può essere uno strumento d'aiuto contro il bullismo.
I bambini piccoli devono stare alla larga dagli schermi?
ilpost.it - L’American Academy of Pediatrics ha annunciato che rivedrà le sue linee guida sull’esposizione dei bambini di meno di due anni agli schermi.
Il pediatra Alberto Arrighini: "Perché ho firmato contro la terapia Stamina"
repubblica.it - Parla il medico: "Troppe pressioni ho detto basta ora il Parlamento fermi il caos".

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.