benvenuti in Dallapiccola, su diagnosi malattie rare coinvolgere pediatri

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Dallapiccola, su diagnosi malattie rare coinvolgere pediatri

asca.it - Nel 50% dei casi ancora oggi non si raggiunge la diagnosi, e quando la si raggiunge spesso e' tardiva.

Leggiamo su:"asca.it"

"E' questa la situazione sulle malattie rare in Italia descritta da Bruno Dallapiccola, direttore scientifico dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesu' di Roma. Come spiega in un'intervista piu' ampia che si trova sul sito della Fondazione Serono, ''partendo da questa realta' una delle chiavi per migliorare le cose e' nella creazione di una rete di 'centri esperti' che devono essere identificati secondo le indicazioni che ci provengono dall'Europa''. Al medico di famiglia o al pediatra ''non puo' essere chiesto di fare diagnosi di una malattia rara o rarissima - continua -. Se ci riesce e' meglio, ma non deve essere questo l'obiettivo. E' necessario invece far crescere nel medico non specialista la capacita' di sospettare quale dei suoi pazienti potrebbe avere una patologia rara, e in presenza di tale sospetto il medico dovrebbe indirizzare il paziente presso un 'centro esperto' in grado di effettuare tutte le indagini utili a perfezionare la diagnosi''.

 

Riferimento

Leggi l' articolo originale alla pagina:

http://www.asca.it/news-SALUTE__DALLAPICCOLA__SU_DIAGNOSI_MALATTIE_RARE_COINVOLGERE_PEDIATRI-1013228-ORA-.html

3/5/2011

3/5/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Il cibo non va mai imposto ai bambini
Il cibo non va mai imposto ai bambini, né con lusinghe né con minacce. Ecco una regola fissa che gli adulti devono rispettare.
Giorgio Benaglia volontario di Mare Nostrum
gazzettadiparma.it - I bimbi che nascono sui barconi, i militari in soccorso, i profughi che gridano "Viva l'Italia": la testimonianza del pediatra Benaglia.
Progetto educativo per aiutare i fratelli dei ragazzi disabili
iltempo.it - Progetto educativo per aiutare i fratelli dei ragazzi disabili.
Malattie rare: Ministero della salute e Aifa stanziano 3 mln
corriereweb.net - I progetti finanziati sono studi innovativi individuati rivolti dal Ministero a un'area caratterizzata da difficoltà di diagnosi.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.