benvenuti in Iperattività, la dieta Buitelaar per curare la sindrome Adhd nei bambini

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Iperattività, la dieta Buitelaar per curare la sindrome Adhd nei bambini

tantasalute.it -Il dottor Jan Buitelaar del Radboud University Nijmegen Medical Center (Olanda) ha portato a termine una dieta specifica per curare l'iperattività senza senza l'uso di psicofarmaci.

Leggiamo su:"tantasalute.it "

"E’ prassi sanitaria comune, ormai, curare la sindrome Adhd nei bambini con il Ritalin che però può indurre pesanti effetti collaterali. In abbinamento al farmaco si prescrivono terapie comportamentali. Ma se l’approccio farmacologico all’iperattività non fosse l’unico possibile? Ne è convinta l’equipe Buitelaar che ha sottoposto 100 bambini affetti da Adhd a vari livelli, ad una dieta mirata.
I bimbi, tutti tra i 4 e gli 8 anni di età, sono stati divisi in due gruppi. Ai primi 50 è stata somministrata una dieta oligoantigenica, mentre al secondo gruppo sono stati solo consigliati cibi sani. La dieta oligoantigenica comprende i seguenti alimenti: riso o patate, agnello o tacchino, lattuga o carote, pera o banana, olio extravergine d’oliva, sale, zucchero di canna, acqua minerale. Nessun tipo di medicinale è stato ammesso durante la terapia. I bambini sono stati visitati dai propri pediatri che però non conoscevano i menù dei piccoli pazienti."

Riferimento

Leggi l' articolo originale alla pagina:

http://www.tantasalute.it/articolo/iperattivita-la-dieta-buitelaar-per-curare-la-sindrome-adhd-nei-bambini/27409/


 

22/2/2011

22/2/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Nuova adolescenza, oggi dura dai 10 ai 24 anni
meteoweb.eu - Ora a sostenerlo sono alcuni esperti su "Lancet Child & Adolescent Health".
Pediatri nel week end e nei festivi: da giugno via al progetto della Regione Lazio
romatoday.it - Dopo una prima fase di sperimentazione, partirà infatti nel mese di giugno il servizio con i pediatri di libera scelta negli ambulatori.
Pazienti cronici, flop tra medici di base e pediatri
corrieredicomo.it - L’adesione al progetto destinato a rivoluzionare l’assistenza ai malati cronici si ferma al di sotto della soglia del 50%.
Stop and go tra Fimp e Sisac nella trattativa sul rinnovo della convenzione
ilsole24ore.com - La Fimp prova a ricucire gli strappi con la controparte pubblica (Sisac) in vista del rinnovo della convenzione della pediatria di famiglia.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.