benvenuti in Staminali: possibile costruire in laboratorio cuore di un bambino

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Staminali: possibile costruire in laboratorio cuore di un bambino

salute.agi.it - Un gruppo di ricercatori statunitensi ha dimostrato che con le staminali cardiache di bambini affetti da cardiopatie congenite è possibile ricostruire il cuore in laboratorio.

Leggiamo su: "salute.agi.it "

"I risultati sono stati riportati sulla rivista 'Circulation'. Sunjay Kaushal, chirurgo del Children's Memorial Hospital e docente alla Northwestern University Feinberg School of Medicine, che ha guidato lo studio, ritiene che i risultati accendano una speranza importante per il crescente numero di bambini con problemi cardiaci congeniti. Con questa terapia i bambini potrebbero fare a meno del trapianto di cuore. "Grazie ai progressi nelle terapie mediche e chirurgiche, molti bambini che nascono con cardiomiopatia o altri difetti cardiaci congeniti vivono piu' a lungo, ma alla fine potrebbero cedere all'insufficienza cardiaca", ha detto Kaushal. "

 

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://salute.agi.it/primapagina/notizie/201101281410-hpg-rsa1021-staminali_possibile_costruire_cuore_di_un_bambino

 

1/2/2011

1/2/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Monza: Asl sperimenta ambulatorio pediatrico del sabato
liberoquotidiano.it - L'intento dichiarato di questo progetto - sottolinea l'Asl Monza-Brianza - è quello di evitare il ricorso improprio al Pronto soccorso.
Trieste, pediatra con tubercolosi Richiamati quasi 3.500 bambini
corriere.it - 3.490 bambini richiamati in via precauzionale per scongiurare un possibile contagio.
Medici e infermieri con la partita Iva
repubblica.it - Nella Sanità il ricorso a contratti atipici è diventato la regola per aggirare il blocco delle assunzioni. A Nord come a Sud.
5,5 mln di baby accessi al pronto soccorso, 20% di notte
Adnkronos.it - Pronto soccorso punto di riferimento per i genitori italiani: gli accessi sono aumentati, in rapporto all'aumento della popolazione pediatrica.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.