benvenuti in Obesità infantile legata a carenza di vitamina D

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Obesità infantile legata a carenza di vitamina D

benesseresalute.net - L'osservatorio FederSalus rende noto uno studio dell'Università del Michigan secondo cui la propensione ad accumulare adipe addominale sarebbe legata a un deficit di vitamina D.

Leggiamo su: "benesseresalute.net"

"La relazione tra carenza di vitamina D e problemi di sovrappeso e/o obesità infantile scoperta dai ricercatori della Michigan University coordinati dall’epidemiologo Dr. Eduardo Villamor è importante per diversi motivi. L’accumulo di grasso addominale, infatti, è considerato causa prima del fisico “a forma di mela”, una morfologia che espone il soggetto a un maggior rischio di Diabete di Tipo 2 precoce e, in età adulta, all’insorgenza di altre patologie a danno dell’apparato cardiovascolare."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.benesseresalute.net/obesita-infantile-carenza-vitamina-d-2210/

altro articolo correlato

http://www.ajcn.org/content/92/6/1446.abstract?sid=bbde61fc-f054-4a07-bab4-404827cca7d1

18/1/2011

18/1/2011

Articoli che potrebbero interessarti

Nuova Sars e influenza H7N9, attenzione alta anche in Italia
helpconsumatori.it - L'allarme sulla nuova Sars non si placa, anzi c'è anche un altro virus, quello dell'influenza H7N9.
Il «triage» telefonico? Lo farà (anche) un computer
corriere.it - Uno studio dell’Ulss 20 di Verona valuterà se un programma informatico può essere di supporto al Servizio di Continuità Assistenziale.
Attenzione ai morsi selvatici
farmacia.it - Gli specialisti della Sitip avvertono: anche un banale contatto con questi animali può rappresentare un rischio altissimo, spesso mortale.
Alimenti: EFSA, aspartame sicuro, nessuna evidenza possibili danni
agi.it - E' quanto affermato dall'Efsa, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare con sede a Parma.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.