benvenuti in L'amniocentesi? Solo per chi rischia

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

L'amniocentesi? Solo per chi rischia

ansa.it - Nuove linee guida: troppi pericoli, all'inizio meglio il test combinato. Nel nostro Paese la gravidanza, lamentano molti esperti, e' eccessivamente medicalizzata.

Leggiamo su :"asca.it "

 

"Questi esami non devono essere offerti a tutte le gestanti con piu' di 35 anni, ma solo a quelle che siano risultate positive, e dunque a rischio, a un test combinato che valuta eta' materna, translucenza nucale e alcuni valori nel sangue.
E' questo il nuovo indirizzo stabilito nelle linee guida sulla gravidanza fisiologica, redatte da un gruppo multidisciplinare di professionisti coordinati dall'Istituto superiore di sanita' (Iss) e dal Centro per la valutazione dell'efficacia dell'assistenza sanitaria (Ceveas) su mandato del ministero della Salute.
Il nuovo orientamento delle linee guida e' quindi quello di fissare dei paletti e criteri precisi, offrendo l'amniocentesi e la villocentesi alle donne di tutte le eta' (e non piu' dai 35 anni in su) che pero' siano risultate positive al test combinato eseguito tra la 11/a e 13/a settimana."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/12/18/visualizza_new.html_1648646165.html

21/12/2010

21/12/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Studio australiano pubblicato da Pediatrics: L'allattamento prolungato rovina i denti
quotidianosanita.it - L’allattamento al seno, se protratto fino all’età di 2 anni, potrebbe aumentare il rischio di carie dentaria anche grave.
Fazio, ci saranno altri casi tbc necessari controlli
asca.it - "Ma positività non significa malattia". Lo ha detto il ministro della Salute, Ferruccio Fazio.
Terapie intensive pediatriche, troppi bimbi in strutture adulti
asca.it - Un grosso numero di bambini sottoposti a ventilazione meccanica è ricoverato in strutture dell'adulto.
Influenza: pediatri, i bimbi i più colpiti. Antibiotici solo se serve
asca.it - L'antibiotico si potrà rendere utile solo in una seconda fase, qualora cioè si verificassero delle complicazioni, ad esempio alla vie respiratorie del

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.