benvenuti in Influenza: pediatri, i bimbi i più colpiti. Antibiotici solo se serve

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Influenza: pediatri, i bimbi i più colpiti. Antibiotici solo se serve

asca.it - L'antibiotico si potrà rendere utile solo in una seconda fase, qualora cioè si verificassero delle complicazioni, ad esempio alla vie respiratorie del bambino.

Leggiamo su "asca.it":

"Oltre agli anziani, la fascia d'età più a rischio  è quella pediatrica, che va da 0 a 14 anni. Vaccini, antipiretici e antinfiammatori sono le ''armi' di cui tradizionalmente disponiamo contro questo male di stagione, ma anche alcune semplici regole di condotta possono aiutarci a combattere nel migliore dei modi l'influenza''. Cosi' Giuseppe Mele, presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP).
''Sappiamo che quest'anno circoleranno tre virus. Oltre all'ormai noto virus 'pandemico' H1N1, ce ne saranno due stagionali di origine australiana. Virus che sono comunque coperti dall'attuale vaccino antinfluenzale."

 

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.asca.it/news-INFLUENZA__PEDIATRI__I_BIMBI_PIU__COLPITI__ANTIBIOTICI_SOLO_SE_SERVE-972717-ORA-.html

14/12/2010

14/12/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Roberta Petrucci pediatra per Medici Senza Frontiere
pu24.it - La pesarese Petrucci, medico pediatra di Medici Senza Frontiere, è rientrata dalla Liberia dove per 5 settimane ha combattuto il virus dell'Ebola.
Al via il primo accordo federativo tra Pediatri e Mmg
quotidianosanita.it - “Il decreto Balduzzi con l'istituzione delle Aft e delle Uccp ha ufficialmente aperto le porte ad un gioco di squadra.
Così possiamo salvare 8 milioni di bimbi
corriere.it - Oggi muoiono 8 milioni di bambini, la metà rispetto a 40 anni fa. Ecco le strategie per abbattere la mortalità infantile.
Fatebenefratelli, animali in Pediatria per i piccoli pazienti
corriere.it - Portare i propri animali in ospedale vuol dire evitare che il legame affettivo si interrompa con la terapia o il muro dell’ospedale.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.