benvenuti in Fazio, accordo su Prontuari Terapeutici Ospedalieri Regionali dei farmaci valutati come innovativi.

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Fazio, accordo su Prontuari Terapeutici Ospedalieri Regionali dei farmaci valutati come innovativi.

corrieredifarmacia.com - La Conferenza Stato Regioni ha approvato l'Accordo sul diretto recepimento nei Prontuari Terapeutici Ospedalieri Regionali dei farmaci valutati come innovativi.

Leggiamo su "corrieredifarmacia.com ":

"I punti essenziali dell’Accordo sono due: il primo prevede che le Regioni garantiscano da parte degli ospedali l’immediata disponibilita’ agli assistiti, il secondo punto che riveste particolare importanza e’ l’istituzione presso l’Aifa di un ‘Tavolo permanente di monitoraggio dei prontuari terapeutici ospedalieri regionali’, dove i rappresentanti dell’Aifa, delle Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano e del Ministero della Salute, lavoreranno al fine di provvedere a fornire periodiche indicazioni e linee guida per l’omogeneizzazione e l’aggiornamento dei Prontuari Terapeutici Ospedalieri Regionali”.


Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.corrieredifarmacia.com/?p=1283

23/11/2010

23/11/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Un micro-ago elimina i calcoli renali senza interventi invasivi
corriere.it - Per la prima volta al Bambino Gesù hanno utilizzato un micro-ago sui piccoli pazienti colpiti da calcolosi renale.
Bambini e malattie croniche. I pediatri Simpef chiedono norma ad hoc nella nuova convenzione
quotidianosanita.it - Una norma nel nuovo contratto per poter garantire standard elevati di assistenza. E' quello che chiedono i pediatri Simpef.
Dislessia: AID, soddisfazione. Ora ragazzi e famiglie saranno tutelati
asca.it - Dopo un lungo percorso legislativo e' stata approvata dal Senato la legge che riconosce e definisce alcuni disturbi specifici di apprendimento.
Pagare le donne per allattare i figli al seno: giusto o sbagliato?
corriere.it - Studio inglese: dare 200 sterline alle donne che allattano i figli fino ai sei mesi aumenta del 6% la quota di neonati nutriti al seno.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.