benvenuti in I medici:

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

I medici: "Ci sono troppe denunce, serve una legge per stabilire le colpe"

ilgiornale.it - Serve un intervento normativo che definisca concretamente la colpa medica e ne determini i limiti oggettivi e soggettivi.

Leggiamo su "ilgiornale.it":

"Premesso che nessuna giustificazione è possibile innanzi alle condotte penalmente rilevanti, già perseguibili ai sensi delle norme vigenti, dagli interventi -si legge in una nota- «è emersa la necessità di porre un argine a denuncie e richieste di risarcimento spesso del tutto immotivate. Assistiamo spesso a un’autentica gogna mediatica che si abbatte su medici e strutture le quali, a distanza di anni,vengono nella maggioranza dei casi prosciolte, arrecando enormi danni umani ed economici»."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.ilgiornale.it/interni/i_medici_ci_sono_troppe_denunce_serve_legge_stabilire_colpe/08-11-2010/articolo-id=485410-page=0-comments=1

9/11/2010

9/11/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Prestazioni sanitarie e basso costo. Ordine dei Medici e Groupon. Chi ha ragione?
scienze-naturali.it - In avversità tra di loro l'Ordine dei Medici e Groupon, l'ormai famoso sito per l'acquisto di interessanti "coupon" sconto.
Come ti misuro il bebé ecco il nuovo "metro".
repubblica.it - Uno studio enorme, coordinato dal Sant'Anna di Torino, ha fissato tre parametri: peso, altezza e circonferenza cranica.
I vaccini non hanno colore politico e non vanno strumentalizzati
quotidianosanita.it - I vaccini sono uno strumento medico al servizio del bene della collettività, come lo sono gli antibiotici e i farmaci anti-tumorali.
Cyberbullismo, il pediatra: "I segnali sulle vittime ci sono, ma bisogna intervenire in tempo"
ilmessaggero.it - ll “sexting”, lo scambio di foto intime via chat e social network, è uno dei fenomeni più pericolosi del Web.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.