benvenuti in Pediatri non stop, mille visite in 4 mesi

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Pediatri non stop, mille visite in 4 mesi

ilgiornale.it - Milano. Da quando, all'inizio di giugno, è partito il servizio di pediatria anche la sera e nel fine settimana, le famiglie si sono sentite un po' più protette.

Leggiamo su "ilgiornale.it ":

"Delle chiamate arrivate finora alla centrale di pediatria, sono un terzo si sono tradotte in visite in ambulatorio o in controlli medici. «Il più delle volte - spiega Gemma Lacaita - le mamme entrano in agitazione per motivi banali, che si possono risolvere tranquillamente al telefono. Parlare con uno specialista e ricevere il consiglio di un medico sul da farsi le tranquillizza». A rispondere al numero predisposto dall’Asl per la pediatria non stop (al numero 02/34567) sono due medici che smistano le chiamate e decidono se è il caso di una visita, di un salto al pronto soccorso o di un controllo a domicilio."

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.ilgiornale.it/milano/pediatri_non_stop_mille_visite_4_mesi/21-10-2010/articolo-id=481644-page=0-comments=1


 

26/10/2010

26/10/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Obesità infantile e giovanile: le insidie nascoste delle pubblicità televisive del cibo-spazzatura
quotidianosanita.it - Assistere ad una sola réclame di troppo a tema "junk food" a settimana comporta un consumo di 350 calorie in più di alimenti.
Boom dei piccini con i problemi degli adulti
ilgiornale.it - Hanno patologie croniche già in tenera età, dal colesterolo all'ipertensione. In Italia il doppio dei ricoveri rispetto agli Usa.
Scoperti marcatori neurocognitivi di malattie mentali in bambini
salute.agi.it -Marcatori cerebrali "predicono" schizofrenia
Morto a 18 mesi per una polmonite: medico a processo. Visitò il bimbo solo al telefono
ilgiorno.it - Una tragedia. Una fatalità. O forse no. Forse una morte che si sarebbe potuto evitare. Ora sarà il tribunale a dover decidere.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.