benvenuti in L'amore sviluppa l'intelligenza

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

L'amore sviluppa l'intelligenza

corriere.it - Dimostrato nel cervello delle scimmie. È provato nell'uomo. Ma è anche la prova che le relazioni terapeutiche modificano la biochimica cerebrale.

Leggiamo su "corriere.it ":

"Più un bimbo è amato ed è circondato d’affetto, più il suo cervello si espande. Si fortifica. Diventa intelligente. È provato, scientificamente. Tutto succede nei primi anni di vita di un bimbo. Con l’adolescenza i giochi si chiudono. L’interazione gene-ambiente avviene infatti durante lo sviluppo. Questione di biochimica cerebrale. Stephen Suomi, primario del laboratorio di Etologia Comparativa del National Institute of Bethesda (nel Maryland), lo ha dimostrato con uno studio sulle scimmie."
 
  

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_ottobre_03/arachi-cervello-affetto_e7c4ca72-cf01-11df-92c2-00144f02aabe.shtml

4/10/2010

4/10/2010

Articoli che potrebbero interessarti

A Trento il primo ambulatorio integrato di aritmologia pediatrica
lavocedeltrentino.it - Presentata ieri, nella sede dell’APSS, l’attività del primo e unico ambulatorio integrato di aritmologia pediatrica di Trento.
Medici di base e pediatri. La foto di una famiglia che "invecchia" sempre di più
quotidianosanita.it - Ormai il 59% dei medici di famiglia ha più di 27 anni di anzianità di laurea. Di poco più "giovani" i pediatri.
Pediatria, i genitori non mollano
nuovavenezia.gelocal.it - Prosegue la protesta dei genitori che chiedono l'immediato reintegro del servizio di continuità pediatrica festiva all'ospedale civile
Oltre il 90 % degli italiani promuove medici di famiglia e farmacie
clandestinoweb.com - Farmacie, medici di famiglia e pediatri 'promossi' da più di 9 italiani su 10. E' il quadro tracciato dal Censis con la ricerca 'Cittadini

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.