benvenuti in Il pianto dell'unico bambino italiano

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Il pianto dell'unico bambino italiano "Parlano tutti in arabo, non capisco"

milano.repubblica.it - Test fallito in via Paravia. Parlano i genitori di uno dei due piccoli tra 19 stranieri.

Leggiamo su "milano.repubblica.it":

"Loris non vuole andare in classe. "Teniamo a casa nostro figlio e cerchiamo un'altra scuola"
"Ma siamo preoccupati per i bimbi arabi: come impareranno la nostra lingua se restano tra loro? Credevamo in questa scuola nella integrazione, nello scambio di culture. Siamo stati ingenui ma le istituzioni non possono esserlo". A parlare è Giada Zaini, 33 anni. "Lui in quella classe non vuole più andare. Piange, dice che si sente diverso, che i suoi compagni fra loro parlano arabo e lui non capisce". Loris ha 6 anni ed era uno dei due bambini italiani iscritti nell'unica classe prima delle elementari di via Paravia, assieme a 19 compagni stranieri, quasi tutti nordafricani."

 

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/09/19/news/il_pianto_del_bambino_l_unico_milanese_in_classe-7218277/

21/9/2010

21/9/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Disturbi alimentari per 3mln di italiani.
quotidianosanita.it - Allarme anoressia e bulimia in Italia.Trend in crescita tra i bambini
Lombardia: Corte dei Conti promuove sanità e bilancio
asca.it - La Corte dei Conti ha promosso il bilancio della Regione Lombardia e i conti della sanità lombarda.
Alberto Villani nuovo presidente della Società italiana di pediatria
quotidianosanita.it - E’ stato eletto ieri per il prossimo quadriennio dall’Assemblea dei soci della Società. Entrerà in carica il primo dicembre.
Enpam. Per i medici in arrivo gli aumenti delle aliquote
ilsole24ore.com - La riforma previdenziale a maggiore impatto sui medici iscritti entrerà in vigore con gradualità a partire dal 2013.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.