benvenuti in Facebook: pagina choc invita a educare i bambini a suon di sberle e psicofarmaci

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Facebook: pagina choc invita a educare i bambini a suon di sberle e psicofarmaci

libero-news.it - L'Osservatorio sui Diritti dei Minori ha provveduto a segnalare la situazione all'amministrazione del social network, esigendone la chiusura per esplicito incitamento alla violenza

Leggiamo su "libero-news.it":

"Il sito, segnalato da un iscritto a Facebook- ha spiegato Antonio Marziale, Presidente dell’Osservatorio e consulente della Commissione parlamentare per l’Infanzia- suggerisce, come metodo e strategia educativa, l’uso di psicofarmaci e sberle ai bambini".
Ha continuato Antonio Marziale: "Non è la prima volta che i piccoli vengono presi di mira sul più popolare social network esistente e ciò dovrebbe indurre gli amministratori a intraprendere misure preventive volte a tutelarli.  Nel caso in cui la prospettiva dovesse risultare sconveniente, toccherebbe anche alle istituzioni agire per impedire che uno  strumento di progresso e innovazione tecnologica diventi ricettacolo permanente di offese alla dignità della persona". 

 

Riferimento

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.libero-news.it/news/475667/Facebook__pagina_choc_invita_a_educare_i_bambini_a_suon_di_sberle_e_psicofarmaci_.html

31/8/2010

31/8/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Coperture vaccinali 2017. Ecco i dati dopo il decreto con l’obbligo. Italia in rimonta
quotidianosanita.it - I dati relativi alle coperture vaccinali dell’età pediatrica e dell’adolescente presentati oggi al ministero della Salute.
Casi di pubertà precoce in aumento tra le bambine italiane
yourself.it - Il cambiamento è stato dapprima constatato nelle bimbe dei Paesi dell'Estremo Oriente e poi anche tra quelle italiane.
Latte: non sempre fa bene alla salute
salute-e-benessere.org - Ricercatore di Harvard sostiene che l'attuale prescrizione ideale non sia necessariamente adatta a tutti.
Ballestrazzi, attenzione al "dottor Internet"
ansa.it - Alessandro Ballestrazzi mette in guardia dal diffondersi proprio sulla Rete di notizie che spingono ad atteggiamenti "sbagliati e irrazionali".

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.