benvenuti in Sciopero medici, sindacati: adesione al 75%.

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Sciopero medici, sindacati: adesione al 75%.

adnkronos.com - Stop a 40mila interventi e migliaia di visite. Soddisfatta l'Anaao Assomed.

Le rassicurazioni, seppur autorevoli, del ministro della Salute Ferruccio Fazio ai medici non bastano. Per questo chiedono che venga messo per iscritto, nel testo della manovra, il 'no' al blocco del turnover per i professionisti della sanità. Per i sindacati, infatti, il blocco del turnover porterà alla mancata sostituzione nel prossimi 4 anni di 30 mila medici, in uscita perché in pensione o precari. Con gravi ripercussioni sui servizi offerti ai cittadini. Le rassicurazioni del ministro Fazio, che nei giorni scorsi ha più volte ribadito che "la sanità è esclusa del blocco del turnover ", ai medici non sembrano sufficienti. "Le parole del ministro non ci bastano", gridano in coro. "Lo vogliamo leggere per iscritto sul testo della manovra".

 

Riferimento:

Leggi l'articolo originale alla pagina:

 

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Sciopero-medici-sindacati-adesione-a-75-Stop-a-40mila-interventi-e-migliaia-di-visite_705345024.html

20/7/2010

20/7/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Rinnovo Acn Pediatria di Famiglia. La FIMP: "Serve un accordo urgente per sanare la situazione di sofferenza della categoria"
meteoweb.eu - "Siamo ancora lontani da un rinnovo normativo integrale ma si intravede la possibilità dello sblocco riguardante gli arretrati".
In Rete dilaga la campagna «anti-vaccini»
corriere.it - Allarme dei pediatri: su 100 siti internet, 95 sono contrari. "Rischiamo di perdere i benefici ottenuti finora".
Troppe tac per i bambini - I pediatri lanciano l’allarme
corriere.it - Troppi esami diagnostici sono dannosi ed inutili per i bambini. E metterebbero a rischio anche il corredo genetico.
Sanità e costi per i pazienti. La beffa della "trasparenza"
archiviostorico.corriere.it - È la beffa della comunicazione ai pazienti del valore di esami e prestazioni sanitarie, in vigore dal primo di marzo.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.