benvenuti in Facebook lancia il

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Facebook lancia il "panic button" contro i pervertiti online

corriere.it - Una nuova applicazione che permetterà ai minorenni di segnalare comportamenti ritenuti sessualmente sospetti

Come non mancano di sottolineare i giornali inglesi, con «Daily Mail» e «Sun» da mesi in prima linea nella battaglia contro gli abusi sessuali online ai danni di minori, si tratta di una grande vittoria per il «Child Exploitation and Online Protection Centre» ma anche per lo stesso «Facebook», che nel recente passato aveva snobbato precedenti richieste di inserire un «panic button» e per questo era stato accusato di arrogante compiacenza nei confronti della pedofilia in rete.

 

Riferimento:

Leggi l'articolo originale alla pagina:

 

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_luglio_12/marchetti-facebook-applucazione_3c65b6f0-8d93-11df-a602-00144f02aabe.shtml

13/7/2010

13/7/2010

Articoli che potrebbero interessarti

Semplificazioni e Privacy: abrogato l'obbligo del Documento Programmatico Sicurezza
lavoripubblici.it - Il Decreto Legge sulle semplificazioni (DL n.5/2012) è intervenuto in merito al trattamento dei dati personali abrogando il DPS.
Gran Bretagna, allarme anoressia infantile
it.peacereporter.net - Secondo i dati diffusi dal National Health System, anche bambini di cinque anni sono stati ricoverati per gravi casi di disturbi alimenta
I bambini piccoli devono stare alla larga dagli schermi?
ilpost.it - L’American Academy of Pediatrics ha annunciato che rivedrà le sue linee guida sull’esposizione dei bambini di meno di due anni agli schermi.
Bambini sui tablet solo per mezz'ora al giorno
agi.it - Sono i consigli per i genitori di Giuseppe Titti, docente della prima scuola di pediatria della Sapienza di Roma e del "Campus Biomedico".

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.