benvenuti in Così possiamo salvare 8 milioni di bimbi

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

Così possiamo salvare 8 milioni di bimbi

corriere.it - Oggi muoiono 8 milioni di bambini, la metà rispetto a 40 anni fa. Ecco le strategie per abbattere la mortalità infantile.

L’hanno chiamato MDG-4, una sigla che sta per Millennium Development Goals for Children Survival. È il risultato dello sforzo degli Stati membri delle Nazioni Unite insieme a 23 organizzazioni, fra cui Oms, Unicef, Fao e Banca Mondiale.
Volevano ridurre almeno di due terzi il numero dei bambini che muoiono prima dei 5 anni. Un po’ ci sono riusciti, i dati sono pubblicati nel Lancet di questa settimana. L’analisi dei dati dimostra che adesso la sfida è un’altra, ovvero fare quello che ha già funzionato da qualche parte e farlo dappertutto. Aiutare questi bambini a non morire è un imperativo etico.

 

Riferimento:

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.corriere.it/cronache/10_giugno_11/Cosi-ipossiamo-salvare-otto-milioni-di-bambini-remuzzi_3339ef5e-751c-11df-b7f2-00144f02aabe.shtml

11/6/2010

11/10/2013

Articoli che potrebbero interessarti

Roma, l'allarme dei pediatri italiani: si muore ancora per soffocamento
affaritaliani.it - Almeno 50 bambini ogni anno in Italia muoiono improvvisamente per soffocamento.
Nominati due nuovi pediatri: uno a Fiumicino e uno ad Aranova
ilfaroonline.it - Situazione ripristinata dopo le denunce del consigliere del Pdl De Vecchis e del capogruppo della lista Noi Insieme Severini.
L’esonero dall’ora di ginnastica, poche le ragioni che lo richiedono
corriere.it - Quasi sempre non è necessario per i bambini con malattie croniche. Spesso asmatici e cardiopatici traggono giovamento dal moto.
Sanità: Farmindustria, spesa pubblica procapite per vaccini solo 5 euro
asca.it - E' quanto emerge dal Rapporto di Farmindustria sull'industria del farmaco presentato stamane.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.