benvenuti in La gran Bretagna radia Wakefield, il medico che legò la vaccinazione MMR all'autismo

Pediatria.it

Condividi

Se l'articolo che stai leggendo ti piace, condividilo anche con altri.

e mail via mail
condividi via facebook

La gran Bretagna radia Wakefield, il medico che legò la vaccinazione MMR all'autismo

fimmgroma.org - Il medico britannico, Andrew Wakefield, raccontò al mondo che 'la trivalente' portasse all'autismo e alla colite ulcerosa.

Il Consiglio Generale dei medici britannici (GMC) ha sentenziato la radiazione di Wakefield e di uno dei due co-firmatari dell'infondato studio.
La commissione - ha detto il dottor Kumar, presidente della commissione del Gmc, durante l'udienza finale tenutasi a Londra - e' profondamente preoccupata per il fatto che il dott. Wakefield ha ripetutamente infranto i principi fondamentali della ricerca medica''.
 

Riferimento:

Leggi l'articolo originale alla pagina:

http://www.fimmgroma.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=4610&mode=thread&order=0&thold=0

 


 

4/6/2010

4/6/2010

Articoli che potrebbero interessarti

I genitori impreparati sottovalutano i virus
corriere.it - Gian Vincenzo Zuccotti è direttore del dipartimento di Pediatria all’ospedale dei Bambini Buzzi: "Più impegno dai pediatri per eliminare i dubbi"
Lorenzin, obbligo vaccini all'asilo una buona proposta
ansa.it - Rendere obbligatoria la vaccinazione dei bambini per l'ingresso al nido o alla scuola materna. E' l'ipotesi per Lombardia e Emila Romagna.
Sanità: Farmindustria, spesa pubblica procapite per vaccini solo 5 euro
asca.it - E' quanto emerge dal Rapporto di Farmindustria sull'industria del farmaco presentato stamane.
Fasciare il bebè mette a rischio lo sviluppo delle anche
tiscali.it - Il monito arriva da uno studio pubblicato sugli "Archives of Disease in Childhood", a firma dei chirurghi ortopedici inglesi.

FocusPediatria aggrega, organizza e rende maggiormente fruibili contenuti provenienti da fonti Blog e Siti web (o Blog o Siti). FocusPediatria, come consuetudine nei motori di ricerca web, nel pieno rispetto del copyright dei contenuti stessi, mostra i contenuti ai propri visitatori solo in forma di titolo e abstract, rimandando i propri visitatori, tramite appositi link, direttamente alla fonte di provenienza del contenuto stesso per la visione integrale dello stesso.
L'inclusione dei tali contenuti in FocusPediatria non comporta l'approvazione o l'avallo nè implica alcuna forma di garanzia da parte di ICP, la quale non effettua alcun tipo di controllo. I contenuti non vengono in alcun modo modificati dal team di FocusPediatria. ICP pertanto non assume alcuna responsabilità, a titolo esemplificativo e non esaustivo, della legalità, veridicità e/o correttezza di tali Contenuti o notizie, o foto o video, nè delle eventuali opinioni, informazioni, pubblicità, di servizi o prodotti a pagamento o meno, ivi presenti o offerti, nè del rispetto dei diritti di proprietà industriale e/o intellettuale o delle norme in materia di protezione dei dati personali, nè risponde della loro eventuale contrarietà all'ordine pubblico, buon costume e/o comunque alla morale.